Hotel a Caceres

Caceres rappresenta uno straordinario insieme monumentale unico in Spagna e in Europa. La cinta muraria di Caceres racchiude l’insieme di architettura civile e religiosa del Rinascimento spagnolo più importante tra quelli che si sono conservati fino ai giorni nostri. La maggior parte degli edifici civili e religiosi che compongono il centro storico di Caceres risalgono alla fine del XIV secolo e soprattutto le ristrutturazioni, gli ampliamenti e le nuove costruzioni realizzate nel corso del XV e del XVI secolo.

Nel centro storico stesso di Caceres è possibile soggiornare nel nostro fantastico Gran Hotel Don Manuel Atiram.

GH Don Manuel

Caceres è facile con la nostra Super Guida

Andiamo a narrarti alcuni segreti, affinché tu non abbia alcun dubbio sul fatto che questa è la città che devi visitare.

Caceres città monumentale

La capitale dell’Extremadura è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986 ed è nota per le opere architettoniche presenti in ogni angolo della città.

 

Centro storico di Caceres

Plaza mayor

La piazza principale di Caceres funge da punto di accesso principale alla città monumentale, si tratta di una delle piazze più grandi di Spagna, in cui si può trovare l’Arco de la Estrella e la Torre de Bujaco, che è l’edificio che più colpisce l’attenzione nella piazza. La Torre de Bujaco è assolutamente da vedere, da lì si può contemplare gran parte della città monumentale. A fianco della Torre di Bujaco troviamo anche l’eremo della Pace.

Santa Iglesia Concatedral de Santa María

La concattedrale di Santa Maria è la più importante chiesa cristiana della città, in stile gotico venne costruita nel XIII secolo.

Nel centro storico si trovano palazzi, palazzotti, chiese e conventi come: Il Palacio Episcopal de Caceres, il Palacio de Carvajal, il Palacio de las Cigüeñas, il Palacio de Diego de Ovando, la Casa de Aldana, la Casa de Lorenzo de Ulloa, la Chiesa di San Matteo, la Chiesa de San Francisco Javier, la Chiesa e il Convento di Santo Domingo, il Foto de los Balbos o la Plaza de San Jorge.

Museo di Caceres

Si trova in due edifici storici: La casa de las Veletas che ospita le sezioni di Archeologia ed Etnografia e la Casa de Los Caballos che conserva la collezione di Belle Arti.

Nel suddetto Palacio de las Veletas sotto il chiostro troviamo una delle autobotti di ascendenza ispano-musulmana meglio conservate della penisola iberica.

La Cueva de Maltravieso

Nella stessa città, anche se lontano dal centro storico, si possono visitare i resti dei primi insediamenti umani dell’Alto Paleolitico nella Cueva de Maltravieso. All’esterno si trova il Centro di Interpretazione in cui si insegna la storia del luogo attraverso modelli, ricostruzioni e proiezioni audiovisive. Attualmente l’accesso alla grotta non è consentito per motivi di conservazione.

Dintorni di Caceres

Visita della Valle del Jerte

La Valle del Jerte è un paesaggio naturale che respira relax e tranquillità. Vi si possono effettuare plurimi itinerari. L’itinerario più famoso da effettuare è l’itinerario dei ciliegi nella Valle del Jerte. Visitare la Valle durante la fioritura dei ciliegi ti consente di contemplare una cartolina illustrata unica al mondo. Se visiti l’Extremadura, la Valle del Jerte è una visita obbligata, prenditi un’intera giornata per passeggiare tra le coline e goderti i panorami.

Sempre nella Valle del Jerte puoi anche visitare la Reserva Natural de la Garganta de los Infiernos. Un ambiente di grande diversità naturale con numerosi salti e cascate nei suoi torrenti e corsi d’acqua. Non puoi non visitare Los Pilones né el Chorrero de la Virgen.

Il parco nazionale di Monfragüe

Il parco nazionale di Monfragüe è l’ideale per fare escursioni a piedi e apprezzare la bellezza del paesaggio. Il parco, attraversato dal fiume Tajo e dal Tiétar, dispone anche di una flora e una fauna variegate, che lo rendono un ecosistema unico.

Pin It on Pinterest